Il Campione dei Campioni Kazan 2015 - GIORNO 3

Di cose straordinarie ne abbiamo viste tante in questa terza giornata di gare a Kazan. Cameron Van Der Burgh che batte il record del mondo (ed eguaglia la prestazione non omologata di Peaty) sui 50 rana al mattino. Adam Peaty che gli risponde pochi minuti dopo con un tempo di 6 centesimi più alto, e sono solo le batterie. Il pomeriggio l'inglese non ci sta è sbatte in faccia a tutti un record del mondo che sa già dell'incredibile. 

Caro Adam, puoi scioccarci quanto vuoi, ma se vuoi vincere la Classifica di Campione dei Campioni il record lo devi fare in finale!

Lo stesso avvertimento l'avevamo dato ieri a Katie Ledecky: ci avrà ascoltato?

Vediamo la tabella generale aggiornata al termine della terza giornata di gare.


Ebbene sì: la terribile americana ci ha ascoltato eccome, ed ha abbassato di nuovo il suo record del mondo nei 1500 stile, dominando letteralmente la gara (quasi 15 secondi rifilati alla seconda). E, come potete vedere, i 100,24 punti di Katie sono abbastanza per scalare la classifica di Campione dei Campioni e scalzare dalla vetta Sarah Sjostrom e la sua prestazione di ieri nei 100 farfalla. 

Se la Ledecky non avesse fatto il record ieri nelle batterie ed avesse nuotato il primato direttamente in finale? Oltre ad essere più riposta (forse) i suoi punti sarebbero 100,31 ma, con lo stesso ragionamento, la Sjostrom avrebbe fatto addirittura 100,61 punti. Quindi tanto amaro in bocca per la svedese che ora vede sfilare via la possibilità di aggiudicarsi questa classifica.